L’Elba del Vicino è finito. Viva l’Elba del Vicino!

By pieradmin on 27 Ottobre 2017 — 1 min read

A marzo mi sono imbarcato in una bella avventura, una rassegna artistica di 17 settimane che ha coinvolto 19 gruppi di artisti sull’Isola d’Elba.

L’Elba del Vicino. Se un artista fosse tuo vicino di casa, si vivrebbe meglio?

La suggestione del titolo racconta un pezzo importante. Le suore dell’Ispettoria della Madonna del Cenacolo ripensano la loro presenza nel piccolo comune di Rio Marina decidendo, tra altri interventi, di creare una struttura di accoglienza aperta al pubblico e, grazie ad un’intuizione di Enrico Gentina, di popolarla di artisti, co-progettando una rassegna artistica  insieme agli interlocutori politici e culturali del territorio, supportati dal lavoro di Municipale Teatro e Vedogiovane.

Il processo di co-progettazazione ha previsto la stesura di un bando diramato a marzo, a cui hanno risposto più di 100 gruppi di artisti: compagnie teatrali, artisti visuali, musicisti, circensi, fotografi e videomaker. Dalle proposte inviate la produzione ha selezionato i progetti che sono passati alla seconda selezione fatta dalla popolazione elbana coinvolta nel progetto direttamente o tangenzialmente.

I 17 progetti vincitori hanno popolato la grande casa di Rio marina hanno lavorato, ognuno per una settimana, con la formula della residenza artistica, coinvolgendo la popolazione e i turisti in workshop e spettacoli. Appuntamento fisso per tutti i gruppi di artisti è stata una restituzione pubblica del lavoro svolto il mercoledì sera in una delle piazze del Comune di Rio Marina, con il supporto della Proloco di Rio Marina.

La co-progettazione della rassegna non si è fermata al coinvolgimento della popolazione ma ha coinvolto anche gli artisti, che hanno collaborato a creare uno strumento di valutazione del lavoro svolto e la raccolta dei feedback di pubblico e partecipanti.

Il 19 ottobre ho simbolicamente chiuso la rassegna mimando il David Letterman Show, intervistando Alexia Granato, che ha gestito la casa di accoglienza e presentando il video di Davide Fasolo, ultimo artista della rassegna che, nella sua settimana di residenza artistica, ha girato un documentario che potete vedere qui:

Sono molto soddisfatto e spero che la coda di questo progetto sia generativa.

Grazie a tutte le persone con cui ho lavorato, è stato magnifico. Spero che questo progetto venga rinnovato per il prossimo anno 😉

 

Posted in: Eventi, Persone

Leave a comment

Dati che devono stare qui in tutti i siti

334.80.76.992 | studio@pierpaoloalessio.it
CF LSSPPL86C02F335W | P. Iva 11096690018 | Sdi: SU9YNJA | pieale@pec.it